Il dobermann e la cardiomiopatia dilatativa: riconoscimento e prevenzione”.

Domanda del proprietario del cane

"Ciao! Ho un Dobermann e sono preoccupato perché ho sentito che la loro razza è spesso soggetta a cardiomiopatia dilatativa. A quali segni devo prestare attenzione e come si può prevenire o trattare questa malattia?".

Risposta del veterinario

"Ciao! Ha ragione ad essere proattivo e a prendersi cura del suo cane! I dobermann sono infatti più suscettibili alla cardiomiopatia dilatativa (DCM), che è una malattia dei muscoli cardiaci che riduce la capacità del cuore di far circolare il sangue in tutto il corpo.

I sintomi della DCM possono essere lievi o impercettibili nelle prime fasi, ma con il progredire della malattia si possono notare segni come letargia, debolezza, perdita di peso, tosse, respiro corto, battito cardiaco rapido o irregolare, collasso o perdita di coscienza.

Ricordate che questi sintomi possono indicare anche altre malattie, quindi è importante che se notate uno di questi sintomi portiate immediatamente il cane dal veterinario!

La DCM viene solitamente diagnosticata dal veterinario, che può utilizzare un ecocardiogramma e un ECG per valutare la funzione e la struttura del cuore. Possono essere effettuati anche esami del sangue e delle urine per escludere altre malattie.

dobermann 1

Purtroppo, la prevenzione della DCM è difficile perché la malattia è in gran parte genetica.

Tuttavia, ci sono alcune cose che potete fare per mantenere il vostro Dobermann in salute!

Innanzitutto, visite veterinarie regolari consentono di individuare precocemente la malattia, aumentando così la percentuale di successo del trattamento. Questi esami possono includere ecografie del cuore, misurazioni della pressione sanguigna ed esami di laboratorio.

Anche una dieta sana e un regolare esercizio fisico sono importanti per mantenere un cuore sano, ma è importante non affaticare troppo il cane, soprattutto se mostra segni di malattie cardiache.

>>  Il cane Spinone Italiano e l'overspinning: una gara attiva per giornate tranquille

Se al cane è stata diagnosticata la DCM, è probabile che il veterinario raccomandi un ciclo di terapia farmacologica, che può includere una serie di farmaci tra cui ACE-inibitori, beta-bloccanti e diuretici.

Questi farmaci possono aiutare il funzionamento del cuore, ridurre i sintomi e migliorare la qualità della vita del cane. Nei casi più gravi, può essere necessario l'impianto di un pacemaker.

Sebbene la DCM sia una malattia grave, molti Dobermann possono vivere a lungo e felicemente con un trattamento e una cura adeguati. Siate sempre vigili sulla salute e sul comportamento del vostro cane e rivolgetevi al veterinario se avete dei dubbi".