Il cane da pastore bernese e la coprofagia: cause e soluzioni

Domanda:

"Il mio cane di razza Pastore Bernese mangia spesso i propri escrementi. Cosa può provocare questo comportamento e quali strategie consiglia per interrompere questa abitudine?

Risposta del veterinario:

"Salve! Innanzitutto, il comportamento noto come coprofagia (coprophagy) è abbastanza comune nei cani.

So che questo comportamento disturba i proprietari.

Le cause possono essere molteplici e il trattamento dipende sempre dalla causa del problema.

Innanzitutto, questo comportamento può essere causato dalla curiosità o dalla noia, soprattutto nei cani giovani.

I cuccioli usano spesso la bocca per esplorare il mondo e potrebbero essere interessati al sapore o all'odore delle feci.

In questo caso, cercate di distrarre il cane quando si avvicina alle feci. Offrite invece altri giocattoli o attività eccitanti.

In secondo luogo, anche i problemi di alimentazione possono essere la causa di questo comportamento.

Se il cane non riceve abbastanza nutrienti o se ha problemi gastrointestinali, mangerà le feci per cercare di compensare le sostanze nutritive mancanti.

In questo caso, il veterinario può aiutarvi a trovare la dieta giusta!

In terzo luogo, anche i problemi comportamentali possono contribuire allo sviluppo della coprofagia.

I cani spesso si accorgono che quando defecano attirano l'attenzione dei loro proprietari, anche se si tratta di un'attenzione negativa.

In questo caso, è importante cercare di non reagire quando il cane tocca i suoi escrementi! Cercate invece di premiare altri comportamenti positivi!

Infine, se la coprofagia continua a non migliorare, è opportuno consultare personalmente il veterinario di fiducia, perché potrebbe trattarsi di un problema medico molto serio!

Il veterinario potrà effettuare gli esami necessari per escludere carenze nutrizionali, parassiti, problemi digestivi e altre possibili cause.

>>  Problemi ereditari agli occhi del cane da pastore scozzese - Come trattare l'anomalia oculare del collie?

Spero che questa risposta vi abbia aiutato e che possiate presto risolvere il problema del vostro cane!".