Golden Retriever e timidezza: come possiamo aiutare il nostro cane ansioso?

Domanda del proprietario del cane

"Salve! Il mio Golden Retriever mostra spesso ansia e paura, anche in situazioni che non sembrano spaventose. Come posso aiutarlo?".

Risposta di uno psicologo cinofilo

"Caro interrogante!

I Golden Retriever sono noti per il loro carattere calmo e amichevole in generale, ma come per qualsiasi altra razza di cane, l'ansia e la timidezza possono purtroppo verificarsi.

I Golden Retriever, come tutti i cani, hanno bisogno di un ambiente sicuro e stabile per sentirsi a proprio agio.

Se il cane mostra spesso segni di ansia e paura, ciò può indicare che qualcosa lo preoccupa o lo spaventa.

La chiave è cercare di capire cosa causa l'ansia del cane!

Potrebbe esserci qualcosa nell'ambiente che gli causa stress, oppure potrebbe aver avuto un'esperienza negativa in passato che sta influenzando il suo comportamento attuale.

Spesso i cani possono "leggere" l'ansia dal comportamento del padrone, quindi se voi siete ansiosi o stressati, anche il vostro cane potrebbe sentirlo e potrebbe essere ansioso per questo!

Vale quindi la pena di verificare in che modo il vostro stato emotivo influisce sul comportamento del cane.

La regolarità e la struttura sono molto importanti per i cani ansiosi. Cercate di introdurre un programma coerente che includa passeggiate, giochi e momenti di riposo. La regolarità può aiutare il cane a sapere cosa aspettarsi in anticipo, riducendo l'ansia.

golden retriever

Può anche essere utile introdurre lentamente e gradualmente il cane alle cose di cui ha paura…

È importante farlo con molta attenzione e pazienza per non causare ulteriore stress al cane.

Se l'ansia è grave e i metodi sopra descritti non aiutano, rivolgetevi a un professionista!

Un comportamentista o uno psicologo per cani sarà in grado di fornire ulteriori consigli e indicazioni su misura per le esigenze individuali del cane per alleviare l'ansia e la paura.

>>  Jack Russell Terrier e diarrea cronica! Cosa devo fare? Modifiche alla dieta e soluzioni

In particolare, se l'ansia è a un livello tale da interferire con la vita quotidiana del cane o se il cane manifesta comportamenti aggressivi, vale sicuramente la pena di chiedere un aiuto professionale!"