Drentse Patrijshond ed epilessia: come riconoscerla e trattarla?

Domanda del proprietario del cane

"Ciao! Il mio Drentse Patrijshond (Drentse Patrijshond), di nome Bruno, a volte si comporta in modo strano: perde improvvisamente l'equilibrio, ha delle convulsioni e a volte addirittura sviene. Ho letto che potrebbe trattarsi di epilessia, che è comune nella razza. A quali sintomi devo prestare attenzione e cosa posso fare se al mio viene diagnosticata l'epilessia?".

Risposta del veterinario

"Ciao! È bello che abbiate notato i sintomi di Bruno e che siate preoccupati per la sua salute.

Purtroppo i vizsla Drenti hanno una predisposizione all'epilessia, che è un disturbo neurologico che causa crisi ricorrenti.

Durante una crisi epilettica, il cane di solito cade improvvisamente, assume una postura rigida e poi ha convulsioni e contrazioni. Di solito la durata è di pochi minuti, ma in caso di crisi prolungate è necessario rivolgersi immediatamente a un veterinario.

I sintomi di Bruno, come la perdita di equilibrio e lo svenimento, possono indicare l'epilessia.

Se sospettate che Bruno abbia l'epilessia, portatelo immediatamente dal veterinario!

La diagnosi di epilessia può essere spesso difficile perché altre condizioni possono causare sintomi simili. Il veterinario escluderà innanzitutto altre possibili cause e, se necessario, effettuerà ulteriori esami. Ad esempio, esami del sangue, del liquido spinale o di imaging cerebrale.

Se a Bruno viene diagnosticata l'epilessia, probabilmente gli verranno somministrati dei farmaci per trattare le crisi e prolungare il tempo che intercorre tra una crisi e l'altra.

Sebbene l'epilessia non possa essere completamente curata, con il giusto trattamento la maggior parte dei cani può vivere una vita normale e felice!

È importante sapere che i cani affetti da epilessia richiedono cure speciali. Ad esempio, quando Bruno ha una crisi epilettica, è importante rimanere calmi, tenerlo al sicuro e cercare di evitare che si colpisca.

>>  Il Foxhound americano e il comportamento sociale: gestire il comportamento dominante

Se l'attacco dura più di qualche minuto o se Bruno ha più attacchi consecutivi, chiamate immediatamente il veterinario!

L'epilessia è una condizione grave ma curabile.

Se siete disposti a dare a Bruno le giuste cure e il giusto supporto, può continuare a essere un cane felice e sano. Spero che questo sia stato d'aiuto e che Bruno guarisca presto!".